Incontri siciliani (Catania, Vittoria, Ragusa) con Quaderno millimetrato

gennaio 21, 2013

LOCANDINA Quaderno millimetrato web-01 (1)

Annunci

Ecco il Quaderno millimetrato di Dorinda Di Prossimo (con una nota di Alida Airaghi), Incerti editori 2012

novembre 21, 2012

novembre 21, 2012

Marginalia

Cos’è un libro

Un libro è una sequenza di spazi.
Ognuno di questi spazi è percepito in un diverso momento: il libro è anche una sequenza di momenti.
Un libro non è un contenitore di parole, e nemmeno un sacco di parole, e neanche un portatore di parole.
Uno scrittore, contrariamente all’opinione popolare, non scrive libri. Uno scrittore scrive testi.
Il fatto che un testo sia contenuto in un libro, deriva solo dalle dimensioni di un certo testo; o, nel caso di una serie di testi brevi (poesie, per esempio), dal loro numero.
Un testo letterario (prosa) contenuto in un libro ignora il fatto che il libro sia una sequenza spazio-tempo autonoma.
Una serie di testi più o meno brevi (poesie o altro) distribuita attraverso un libro seguendo un ordine non particolare rivela la natura sequenziale del libro.
La rivela, o forse la sfrutta; ma non l’incorpora, non la assimila.

View original post 2.550 altre parole

Gli incerti saranno qui (Tavolo MINI – 0,8 x 0,8 metri circa)

settembre 22, 2012

RASSEGNA DELLA MICROEDITORIA – CHIARI (BRESCIA)

 

CATALOGO incerti editori

W. Bonowicz, Mare aperto (a cura di L. Masi) – Incerti editori 2012

settembre 22, 2012

(AL BABEL FESTIVAL 2012 )

nuovo sito, nuovi libri

settembre 20, 2012

www.incertieditori.it

non copiare dagli occhi, Francesco Balsamo

febbraio 29, 2012

*
[…]

Dei disegni di Balsamo mi hanno impressionato quei balzi, quelle leve, le torsioni, la spinta propulsiva delle gambe, come appostamenti.

Renata Morresi

 

per informazioni su questo primo libro di disegni degli incerti scriveteci pure.

aestella, Daniela Andreis

gennaio 7, 2012

 

Ecco: è il nuovo libro degli Incerti editori. Aestella, di Daniela Andreis. Potreste pensarlo come un libello di lettere che “fanno” una narrazione. Con tutta la punteggiatura di sorta, e l’attesa e l’aria e la lettura delle cose del viaggio, delle partenze e delle attese ancora. E potrete rivolgervi a noi Incerti, scrivendo all’indirizzo incertieditori@gmail.com per saperne di più sulla possibilità di sfogliarlo, ad esempio, e leggerlo

Certi di nuovo gl’incerti

giugno 10, 2011

Non siamo fermi, né spenti. Anzi, senza alcun riferimento ai tempi (a noi intorno), potremmo dirci: rinati! Presto vi informeremo in che forma – ecco, i giochi di parole non sono solo giochi e le parole sappiamo bene che non sono solo tali. Anche se entrambi vi prendono parte. Parte e parti.

Ascoltiamo. A presto,

gl’incerti

Francesco Balsamo

ottobre 22, 2010

 

Ortografia della neve su blanc de ta nuque di Stefano Guglielmin:

http://golfedombre.blogspot.com/2010/10/francesco-balsamo.html